martedì 9 aprile 2013

"Toglietemi tutto ma lasciatemi l’estasi". Personale di Alessandro Palmigiani alla Galleria Frammenti D'Arte di Roma fino al 07 maggio





Si inaugura questa sera alle ore 18:30 presso la Galleria Frammenti d’Arte di Roma la nuova mostra di Alessandro Palmigiani.  
Curata da Rosetta Gozzini, noto critico d’arte, “Toglietemi tutto ma lasciatemi l’estasi” è la terza personale dell’artista dopo avere esposto in mostre collettive a New York, Londra, Cuba, Mexico City, Amsterdam, Parigi, Sidney, Genova, Bari, Milano, Bologna e Roma. Vincitore nel 2006 del “X Premio Massenzio Arte”, Alessandro Palmigiani ha alternato la fotografia alla pittura tradizionale fino a scoprire nel 2000 l’arte digitale, con la quale esordisce al "Pixxelpoint International Computer Art Festival" in Slovenia.
Originario di Isola Liri (FR) ma romano di adozione, Palmigiani usa il mezzo fotografico per poi ricreare al computer scenari surreali, definititi dalla critica “di carattere realistico visionario”. Sono luoghi primordiali, che appartengono all’interiorità umana quelli dove vuole condurci l’artista, e che ben rappresentano il periodo storico che stiamo attraversando, tra satira e ironia. Il titolo della personale, infatti, si ispira ai versi di una delle maggiori poetesse del XIX secolo, la statunitense Emily Dickinson, ed esprime in modo rappresentativo il concetto che muove l’arte di Palmigiani: “L'estasi, ovvero la ricchezza interiore, contrapposta alla vuota esteriorità dei lussi mondani”. Un invito alla riflessione.


Inaugurazione martedì 09 aprile 2013 ore 18:30
Galleria Frammenti D’Arte
Via Paola, 23 – Roma
(ponte S. Angelo)

dal 09 aprile al 07 maggio 2013

dal martedì al venerdì h. 12:00/18:00
sabato h. 10.00/13:00 su appuntamento

Nessun commento:

Posta un commento